statistiche web Forum ItaliaRomania.com - L'assegno per il nucleo familiare
Forum ItaliaRomania.com

Forum ItaliaRomania.com
Nume Membru:

Password:
 


Inregistreaza-te
Salveaza Password
Password Uitata?

 

    

Menu rezervat Membrilor - Inregistreaza-te  numai asa iti vei gasi noi prieteni si vei avea acces la toate informatiile 

>> Daca ma bucur ca invat ceva nou, este ca sa-l impartasesc altora.
Mergi la pagina Facebook Dupa 6 ani, 3.509 subiecte si 51.465 de mesaje, Vechiul Forum
a devenit arhiva. Cauti ceva? Da click aici!

 Lista Forum
 Familia
 Despre copii
 L'assegno per il nucleo familiare
Urmatori membri citesc acest forum Aici Este:




      Bookmark this Topic 
Autore Discutia  

dana

Deleted



Introdus In - 08/01/2009 : 21:15:02  Link direct la aceasta discutie Adauga dana la lista ta de prieteni  Raspunde Quotand
A CHI SPETTA


  • Ai lavoratori dipendenti in attività;

  • ai disoccupati indennizzati;

  • ai lavoratori cassintegrati;

  • ai lavoratori in mobilità e impiegati in lavori socialmente utili;

  • ai lavoratori assenti per malattia o maternità;

  • ai lavoratori richiamati alle armi;

  • ai lavoratori in aspettativa per cariche pubbliche elettive e sindacali;

  • ai lavoratori dell'industria o marittimi in congedo matrimoniale;

  • alle persone assistite per tubercolosi;

  • ai pensionati ex lavoratori dipendenti;

  • ai caratisti imbarcati sulla nave da loro stessi armata, agli armatori e ai proprietari armatori;

  • ai soci di cooperative.




I REQUISITI

Per il pagamento dell'assegno, è necessario che il reddito familiare non superi determinati limiti di reddito, stabiliti ogni anno dalla legge. Il reddito è costituito da quello del richiedente e di tutte le persone che compongono il nucleo familiare. Il reddito del nucleo familiare, da prendere in considerazione ai fini della concessione dell'assegno, è quello prodotto nell'anno solare precedente il 1° luglio di ogni anno ed ha valore fino al 30 giugno dell'anno successivo.
Ad esempio, per il periodo 1° luglio 2008 - 30 giugno 2009, si deve considerare il reddito prodotto nel 2007.


Quali redditi si considerano
Ai fini del diritto all'assegno, si considera la somma dei redditi complessivi assoggettabili all'Irpef (imposta sul reddito delle persone fisiche) e dei redditi di qualsiasi natura, compresi - se superiori a € 1.032,91 - quelli esenti da imposta e quelli soggetti a ritenuta alla fonte.
I redditi da lavoro vanno considerati al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali.

Quali redditi non si considerano



  • Le pensioni tabellari ai militari di leva vittime di infortunio;

  • le pensioni di guerra;

  • le rendite Inail;

  • le indennità di accompagnamento agli inabili civili, ai ciechi civili assoluti, ai minori invalidi non deambulanti;

  • le indennità ai ciechi parziali e ai sordi prelinguali;

  • le indennità di frequenza ai minori mutilati e agli invalidi civili;

  • gli assegni di superinvalidità sulle pensioni privilegiate dello Stato;

  • le indennità di accompagnamento ai pensionati di inabilità Inps;

  • le indennità di trasferta per la parte esclusa da Irpef;

  • i trattamenti di famiglia;

  • i trattamenti di fine rapporto o loro anticipazioni;

  • gli arretrati delle integrazioni salariali.



Almeno il 70%
L'assegno spetta solo se la somma dei redditi derivanti da lavoro dipendente, da pensione o da altre prestazioni conseguenti ad attività lavorativa dipendente (integrazioni salariali, disoccupazione ecc.) riferita al nucleo familiare nel suo complesso, ammonta almeno al 70% dell'intero reddito familiare.

PER QUALI PERSONE SPETTA

Per i componenti del nucleo familiare:


  • il richiedente l'assegno;

  • il coniuge non legalmente ed effettivamente separato;

  • i figli (legittimi, legittimati, adottivi, affiliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio

  • dell'altro coniuge, affidati a norma di legge) e i nipoti viventi a carico di ascendente diretto di età inferiore ai 18 anni;

  • i figli maggiorenni inabili che si trovano, per difetto fisico o mentale, nella assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un proficuo lavoro.

  • i fratelli, le sorelle ed i nipoti collaterali del richiedente minori di età o maggiorenni inabili, a condizione che siano orfani di entrambi i genitori e non abbiano diritto alla pensione ai superstiti.




Tutte queste persone fanno parte del nucleo anche se:


  • non sono conviventi con il richiedente;

  • non sono a carico del richiedente;

  • non sono residenti in Italia (il familiare cittadino straniero ha diritto all'assegno se è cittadino della Comunità europea; se invece è cittadino extracomunitario di un Paese non convenzionato, ha diritto all'assegno solo se risiede in Italia).





L'assegno per il nucleo familiare può essere pagato anche quando il nucleo sia composto da una sola persona che sia titolare di pensione ai superstiti (orfano o coniuge), a condizione che sia minorenne o maggiorenne inabile.

LA DOMANDA

Per ottenere il pagamento dell'assegno l'interessato deve presentare domanda utilizzando l'apposito modulo predisposto dall'Inps.
Insieme alla domanda vanno presentati anche i documenti di volta in volta necessari, indicati nel modulo.
I moduli sono disponibili presso gli uffici dell'Inps e sul sito www.Inps.it nella sezione "moduli".
La domanda va presentata:


  • al proprio datore di lavoro, nel caso in cui il richiedente svolga attività lavorativa dipendente non agricola;

  • alla Sede dell'Inps, nel caso in cui il richiedente sia pensionato, disoccupato, operaio agricolo, addetto ai servizi domestici e familiari ecc. (cioè in tutti i casi in cui il pagamento è effettuato direttamente dall'Inps).



CHI PAGA L'ASSEGNO

Il datore di lavoro deve pagare l'assegno su richiesta diretta del lavoratore che dimostri di averne diritto. In alcuni casi però il datore di lavoro è tenuto a pagare solo se il lavoratore è stato preventivamente autorizzato dall'Inps. L'autorizzazione dell'Inps è richiesta per il pagamento dell'assegno alle seguenti persone: i figli di separati, di divorziati, i figli naturali riconosciuti da entrambi i genitori, i fratelli, le sorelle, i nipoti, i familiari inabili per i quali non sia già documentata l'invalidità al 100%, i familiari residenti all'estero.

Ai lavoratori
Ai lavoratori in attività l'assegno viene pagato dal datore di lavoro in occasione del pagamento della retribuzione. Il datore di lavoro chiede poi all'Inps il rimborso delle somme pagate. Per colf, operai agricoli dipendenti, disoccupati ecc., l'assegno viene pagato direttamente dall'Inps.

Ai pensionati
Ai pensionati l'assegno viene pagato direttamente dall'Inps insieme alla rata di pensione.

L'ASSEGNO AL CONIUGE
L' assegno per il nucleo familiare può essere pagato direttamente al coniuge del lavoratore avente diritto. La domanda per il pagamento separato deve essere presentata al datore di lavoro nel caso in cui la prestazione sia pagata da questi per conto dell'Inps, utilizzando il previsto modulo per la richiesta dell'assegno. Nei casi in cui il pagamento è effettuato direttamente dall'Inps (pensionati, lavoratori agricoli, parasubordinati, lavoratori domestici), la domanda deve essere presentata direttamente agli uffici dell'Istituto. I moduli sono disponibili presso tutti gli uffici o possono essere scaricati dalla sezione "Moduli" sul sito dell'Istituto www.inps.it. Il pagamento dell'assegno sarà effettuato dal soggetto competente (il datore di lavoro per i pagamenti a conguaglio, l'Inps per i pagamenti diretti) secondo le modalità indicate dal richiedente. Perché sussista il diritto al pagamento disgiunto è necessario che il coniuge che lo richiede non percepisca a sua volta un assegno per il nucleo familiare, non sia lavoratore dipendente e non sia titolare di una pensione o prestazione previdenziale derivante da lavoro dipendente. Il diritto può essere esercitato anche dal coniuge dei lavoratori iscritti alla gestione separata dei lavoratori autonomi.

www.inps.it/doc/TuttoINPS/Pr...are/index.htm" target="_blank">L'assegno per il nucleo familiare






 Mesaje: 460  ~  Membru din: 08/01/2009  ~  Ultima vizita: 06/12/2012

Google Adsense


Mountain View

Reggiana

Nou Membru



Introdus in - 14/07/2009 : 13:42:44  Link direct la acest raspuns  Arata Profilul Trimite Reggiana un Mesaj Privat Adauga Reggiana la lista de prieteni  Raspunde Quotand
Dana, la total venituri din CUD se insumeaza si valoarea "detasata" a orelor peste program?
am auzit ceva , din mers, cum ca se declara ca si venit pentru "assegni famil." suma dintre pct. 1 si pct 77 din CUD (cand sunt detasate)







  Semnatura lui Reggiana 


 Regiune Emilia Romagna  ~ Provincia.: Extern  ~ Oras: Reggio Emilia  ~  Mesaje: 45  ~  Membru din: 17/02/2009  ~  Ultima vizita: 26/03/2012 Intoarce-te la inceputul paginii

dana

Deleted



Introdus in - 14/07/2009 : 14:28:06  Link direct la acest raspuns Adauga dana la lista de prieteni  Raspunde Quotand
din cate stiu pt.calcularea cecului familiar (dipendenti) se completeaza cu importul din partea B (dati fiscale)
dati per la eventuale compilazione della dichiarazione dei rediti, totale lordo, inainte de impozite.






 Mesaje: 460  ~  Membru din: 08/01/2009  ~  Ultima vizita: 06/12/2012 Intoarce-te la inceputul paginii

caty

Nou Membru


Introdus in - 10/11/2010 : 09:30:12  Link direct la acest raspuns  Arata Profilul Trimite caty un Mesaj Privat Adauga caty la lista de prieteni  Raspunde Quotand
buna dana ,vad ca esti informata in leg cu aceste assegni eu as avea o intrebare eu lucrez aici din 2008 si nu am stiut de aceste assegni am aflat acum si am facut actele dar astia zic ca am luat alocatie in tara si nu vor sami mai dea aici .poti te rog sami spui ce pot sa fac.





 Regiune Sicilia  ~ Provincia.: Agrigento  ~ Oras: sciacca  ~  Mesaje: 10  ~  Membru din: 29/07/2010  ~  Ultima vizita: 13/05/2011 Intoarce-te la inceputul paginii

dana

Deleted



Introdus in - 10/11/2010 : 10:10:05  Link direct la acest raspuns Adauga dana la lista de prieteni  Raspunde Quotand
caty a scris:

buna dana ,vad ca esti informata in leg cu aceste assegni eu as avea o intrebare eu lucrez aici din 2008 si nu am stiut de aceste assegni am aflat acum si am facut actele dar astia zic ca am luat alocatie in tara si nu vor sami mai dea aici .poti te rog sami spui ce pot sa fac.


Cecurile familiare, in cazul raportului de munca domestic, se cer direct de la INPS. In cazul cand toti membri familiei sunt in Italia, lucruile sunt simple. Complicatiile vin cand o parte din membrii familiei sunt in tara de origine. In acest caz trebuie dus formularul E411, completat de Directia de munca din Romania, de unde rezulta veniturile si alocatia primita in tara.

In teorie cu aceste date, INPS-ul calculeaza diferentele de alocatie. In practica nu stiu cum functioneaza, ca toate cazurile inalnite au renuntat din cauza birocratiei.






 Mesaje: 460  ~  Membru din: 08/01/2009  ~  Ultima vizita: 06/12/2012 Intoarce-te la inceputul paginii
  Discutie  
      Bookmark this Topic 
 
Mergi la:

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000
Aceasta pagina a fost generata in 0,27 seconde.
Search Engine Optimization